“Gli archetipi, James Hillman analista e sapiente (1926 – 2011) li definisce appena “i modelli più profondi del funzione mentale, modo le radici dell’anima perché governano le prospettive attraverso cui vediamo noi stessi e il mondo. Essi sono le immagini assiomatiche verso cui ritornano continuamente la cintura psichica e le teorie in quanto formuliamo circa di essa.” Essi possono succedere raggiunti e attraverso l’analisi dei sogni, il cui “mondo infero” ci ricollega alle “ombre universali” dell’inconscio generale …

“Gli archetipi, James Hillman analista e sapiente (1926 – 2011) li definisce appena “i modelli piГ№ profondi del funzione mentale, modo le radici dell’anima perchГ© governano le prospettive attraverso cui vediamo noi stessi e il mondo. Essi sono le immagini assiomatiche verso cui ritornano continuamente la cintura psichica e le teorie in quanto formuliamo circa …